1948 – VINCENT HRD BLACK LIGHTNING – 1000


La conquista da parte di Rollie Free del titolo “La moto di produzione più veloce del mondo” nel 1948 su di una Vincent Black Shadow serie B preparata, permise alla Vincent di commercializzare motociclette da corsa con le medesime caratteristiche usate sulla moto di Free, le Black Lightning serie C. Per permettere a Free di raggiungere le 150.319 Mph. (241,914 kmh. ) la potenza del 998cc. della Black Shadow fu portata da 55 a circa 70 hp con una maggiore compressione, camme Mark II, carburatori Amal TT e tubi di scarico lineari da 2 pollici, tutti accorgimenti poi usati sulle Black Lightning “di serie”. Presentata per la prima volta nel 1948 alla fiera di Earls Court, la Black Lightning veniva equipaggiata con contagiri Smith a numeri gialli, cerchi Borrani in alluminio da 21” anteriore e 20” posteriore, piatti dei freni in Elektron ed un cambio modificato per passaggi più rapidi. Il totale della produzione, fra il 1948 ed il 1955, fu di soli 30 pezzi più sei o sette motori sfusi costruiti per uso automobilistico ed inseriti nelle Cooper da corsa. La moto che vedete, è stata ricostruita nei primi anni ’70. Il motore e parte del telaio e delle sovrastrutture era stato usato da Jack Surtees, padre di John Surtees e collaudatore della Vincent, per le gare di sidecar nel 1950 e 1951. Nel giugno 2006 ha partecipato con orgoglio al Lap of Honour dell’Isola di Man durante il Tourist Trophy.

Anni: 1948-1955
Esemplari prodotti: circa 30
Designer: Phil Irving
Provenienza: CMM Collezione Motociclistica Milanese

BACK / INDIETRO

1979 – MONTESA COTA 349

Quando la famosa Cota 247 da trial non potè più reggere il passo delle rivali spagnole, la Montesa sviluppò la …

1948 – AJS 7R “BOY RACER” – 350

Costruita da 1948 al 1963, Associated Motor Cycles AJS 7R, conosciuta come “Boy Racer”, è stata una delle motociclette di …

1953 – Triumph Tiger T110

Ci spiace, ma questo articolo è disponibile soltanto in EN.