1975 – Benelli quattro 250


Rivitalizzata dall’acquisizione da parte dell’industriale argentino Alejandro De Tomaso nel 1971, la Benelli lancia una serie di nuove motociclette sportive a 4 e 6 cilindri. La prima di queste motociclette chiaramente ispirate alla Honda è la 500 Quattro del 1974 che a dispetto del propulsore dal look “nipponico”, per tutto il resto è fedele alla tradizione sportiva italiana: telaio a culla chiusa, potenti freni a tamburo Grimeca e ruote in lega leggera. La moto di minor cilindrata della famiglia è la 250 Quattro (230cc. per la precisione), la quale, al tempo della presentazione nel 1977, era di gran lunga la più costosa quarto di litro in commercio. Affascinante come sviluppo stilistico, l’elegante monoscocca sovrasta un motore costruito “con cura e precisione da orologeria” unico nel suo genere: 27 hp, 10.500 giri e una velocità massima di 150 km/h.

Anni: 1977- 1981
Cilindrata: 230cc.
Esemplari prodotti: dato non comunicato dalla Casa
Design: Centro Stile De Tomaso – Paolo Martin
Provenienza: Collezione Motociclistica Milanese

BACK / INDIETRO

1947 – SUNBEAM S7 – 500

Disegnata da Erling Poppe durante la Seconda Guerra, il bicilindrico in linea Sunbeam fu introdotto dalla BSA, proprietaria del marchio …

1974 – SUZUKI RE5 ROTARY – WANKEL – 500

In alternativa al tradizionale motore a pistoni è stato sviluppato dal tedesco Felix Wankel un tipo di propulsore che porta …

1991 – BRITTEN-CR&S V1000

John Britten (1949-1995) è universalmente riconosciuto come uno dei più geniali designer della storia del motociclismo. Nato e vissuto a …