1975 – Benelli quattro 250


Rivitalizzata dall’acquisizione da parte dell’industriale argentino Alejandro De Tomaso nel 1971, la Benelli lancia una serie di nuove motociclette sportive a 4 e 6 cilindri. La prima di queste motociclette chiaramente ispirate alla Honda è la 500 Quattro del 1974 che a dispetto del propulsore dal look “nipponico”, per tutto il resto è fedele alla tradizione sportiva italiana: telaio a culla chiusa, potenti freni a tamburo Grimeca e ruote in lega leggera. La moto di minor cilindrata della famiglia è la 250 Quattro (230cc. per la precisione), la quale, al tempo della presentazione nel 1977, era di gran lunga la più costosa quarto di litro in commercio. Affascinante come sviluppo stilistico, l’elegante monoscocca sovrasta un motore costruito “con cura e precisione da orologeria” unico nel suo genere: 27 hp, 10.500 giri e una velocità massima di 150 km/h.

Anni: 1977- 1981
Cilindrata: 230cc.
Esemplari prodotti: dato non comunicato dalla Casa
Design: Centro Stile De Tomaso – Paolo Martin
Provenienza: Collezione Motociclistica Milanese

BACK / INDIETRO

1986 – BUELL RR 1000

Erik Buell è un ingegnere americano che ha sempre amato le competizioni, sia da pilota sia da costruttore. La sua …

1977 – HARLEY-DAVIDSON CAFE’ RACER – 1000

Willie G. Davidson, nipote di uno dei fondatori dell’HD, ha un vero e proprio talento meccanico-artistico ed è grazie alla …

1976 – BIMOTA HDB1 – 500

Si tratta di un esemplare unico, di grande interesse per le soluzioni tecniche adottate. Tutto prende il via nella prima …